Home » Viaggi di Nozze » VALENTINA E ANDREA

VALENTINA E ANDREA

LUNA DI MIELE DI VALENTINA ED ANDREA

CLICCA QUI PER SAPERE COME PARTECIPARE ALLA LISTA NOZZE

ecco il loro album personalizzato per raccogliere le vostre dediche

passate in agenzia a lasciare i vostri pensieri o mandate una mail a

viaggi@longislandtravel.it


 

 

 

 

LUNA DI MIELE NEGLI STATI UNITI

Un bellissimo viaggio alla scoperta dei parchi negli Stati Uniti d’America

ecco qui le principali tappe del viaggio di Valentina ed Andrea

 

 

 

 

 

 

 

 

 

il 26 luglio si parte: prima tappa San Francisco, dove si trascorreranno i primi 3 giorni.

Da città simbolo degli hippie e della controrivoluzione giovanile degli anni Sessanta a cuore pulsante di una rinascita culturale guidata dall’arte e dal design. È questa la storia di San Francisco, la città più liberal d’America nonché uno dei simboli più famosi al mondo della West Coast statunitense. Adagiata su una baia e perennemente illuminata da una luce naturale abbagliante, Frisco, come la chiamano gli abitanti, è una città distribuita su ben 40 colline. Per questo motivo i suoi marciapiedi sono spesso sostituiti da scalinate. I caratteristici tram a cremagliera (cable car). aperti su entrambi i lati. arrancano sulle salite della città che poi si trasformano in discese a picco verso l’azzurro dell’Oceano Pacifico. Come succede a Lombard Street, la strada più fotografata del mondo, location perfetta per i rocamboleschi inseguimenti dei film d’azione tanto cari al cinema hollywoodiano.

poi con l’auto si parte alla scoperta dei parchi:

una tappa prima a Yosemite National Park per ammirare lo splendore della natura nella cornice delle cascate

Questa meraviglia geologica, una valle profonda 1.220 metri circondata da rupi imponenti e rocce scolpite e lucidate dai ghiacci, è il gioiello più splendente dello Yosemite National Park. Anche se valli analoghe scavate dai ghiacci si trovano in altre parti del mondo, nessuna può competere con quella che è stata definita dal leggendario naturalista John Muir come la “valle incomparabile”.

e poi Death Valley, il più grande parco nazionale degli Stati Uniti esclusa l’Alaska, è un luogo incredibile e magico. L’area del parco si estende su 1,34 milioni di ettari, con dune di sabbia alte quanto montagne, distese di sale sotto il livello del mare, misteriose rocce sonore e canyon di arenaria colorata. Gli estremi sono la norma: la Valle della Morte è il luogo più caldo e asciutto d’America, con temperature estive che raggiungono i 49 °C e precipitazioni che in media arrivano a 5 cm all’anno. Anche le altezze del parco sono estreme: Badwater Basin, il punto più basso del parco, si trova a 86 metri sotto il livello del mare, mentre Telescope Peak raggiunge 3.368 metri. E allora Valentina e Andrea potranno salire in alto, scendere in basso, patire il caldo o soffrire il freddo, sempre ammirando i meravigliosi panorami del deserto. Death Valley non li deluderà in alcun modo.

martedì 31 luglio Valentina ed Andrea arriveranno a Las Vegas, la capitale mondiale del gioco d’azzardo, ma anche una città da vedere per l’eccezionale concentrazione di casinò, attrazioni turistiche, alberghi ed enormi centri commerciali. Chiamata anche Sin City, la città del peccato, nell’immaginario collettivo in effetti Las Vegas è considerata, complice anche le sue trasposizioni cinematografiche, la città della perdizione, dove il gioco d’azzardo, la vendita di alcolici e la prostituzione sono legalizzati. Ma al di là della componente trasgressiva, Las Vegas è famosa per essere la capitale mondiale dell’intrattenimento e dello spettacolo

Il giorno successivo si parte per il Bryce canyon, famosissimo per il suo scenario insolito e spettacolare. E’ uno dei parchi nazionali americani più amati dagli europei.  A Bryce tutto è facile ed a portata di mano. Anche se non si è un gran camminatore si possono fare gite grandiose. Non ci si deve limitare a guardare il panorama dai tanti viewpoints, ma si può osare qualcosina in più e scendere all’interno del celebro Anfiteatro, la prospettiva cambia.

il 2 agosto, vi va verso lake powell, ed è doverosa una visita all’Antelope canyon.

L’Antelope Canyon è un canyon stretto (ma facile da attraversare) con forme interne vertiginose create dall’acqua e dal vento. La luce entra solo dalla parte superiore e in certi momenti del giorno conferisce all’arenaria una splendida tonalità cromatica.

e che dire poi della monument valley, dove Valentina ed Andrea arriveranno il 3 agosto.

I tre monoliti di sabbia rossa che si stagliano sull’orizzonte della Monument Valley sono ormai diventati un simbolo non solo dell’immaginario tipico del Far West americano (qui sono stati girati  grandi classici western di Hollywood)

e per finire.. il re di tutti i Canyon! Stupendo, sterminato, indescrivibile. Nessuna foto può in realtà illustrare adeguatamente la grandiosità del Gran Canyon.

 

per finire , una ultima notte a Las vegas e poi 3 notti a Los Angeles prima di rientrare in Italia

Più che una semplice città è un simbolo, la rappresentazione tangibile del Sogno Americano, e dell’American Way of Life, un sogno e uno stile di vita riassumibili nelle due iniziali più famose del mondo. Los Angeles, la più importante città della California nonché la seconda, per grandezza, di tutti gli Stati Uniti. Los Angeles è una città multietnica che ospita comunità originarie da oltre 140 Paesi ed è, dopo Miami, la città statunitense con il maggior numero di abitanti nati all’estero. In particolare ospita le comunità di origine ispanica e asiatica più numerose degli States nonché vere e proprie enclave come ChinatownLittle Armenia Little Tokyo. Quattro i distretti nei quali è divisa la città, alla quale però vengono accumunate anche le municipalità autonome facenti parte della Contea di Los Angeles, rese celebri da film e serie televisive come Santa MonicaBeverly HillsMalibu e Long Beach. La maggior attrattiva della città resta, infatti, il cinema che ha eletto, fin dagli albori, Los Angeles a sua patria d’elezione, come dimostrano i numerosi studi cinematografici nei quali ci si può imbattere camminando lungo gli ampi boulevard losangelini. Indirizzi, poi, come Sunset BoulevardRodeo Drive e Bel Air, resi celebri per essere stati scelti come location di film e telefilm, sono ormai nell’immaginario collettivo. Los Angeles è un laboratorio di tendenze, invenzioni e mode, una città in continuo movimento che offre moltissimi spunti di interesse: dal cibo, alla musica, dall’architettura ai bei giardini. Una città dalle mille sfaccettature, un cocktail di culture e tradizioni differenti, la meta ideale per chi ama la moda, lo sport e lo spettacolo.

che viaggio stupendo!

W GLI SPOSI!!