Home » Viaggi di Nozze » Lucia e Matteo

Lucia e Matteo

LUNA DI MIELE DI LUCIA E MATTEO

 

 

ecco l’album delle dediche di Lucia e Matteo

passate in agenzia a lasciare i vostri pensieri o mandate una mal a

viaggi@longislandtravel.it

 

 

 

 

 

VIAGGIO DI NOZZE STATI UNITI E HAWAII

Dopo un bellissimo matrimonio, ecco il viaggio di nozze speciale per Lucia e Matteo
Pronti via! il 7 settembre si parte alla volta di  San Francisco per passare le prime tre notti all’Hotel: Cartwright Union Square
L’hotel si trova a poca distanza da Union Square, in una delle parti più movimentate del centro, nelle vicinanze del Moscone Convention Center, Chinatown, la zona dei teatri e il distretto finanziario. A breve distanza si trovano i cable cars e la stazione dei treni BART.

Albergo in stile edoardiano, di 8 piani che dispone di concierge, reception 24 ore su 24, servizio lavanderia, cassaforte presso la reception, business center, parcheggio. Dispone al suo interno del ” Bar 1915″ che diventa un bel rifugio per terminare la giornata o un’ottima alternativa come punto di ritrovo per dare inizio alla serata.

114 camere piuttosto piccole ma confortevoli tutte sono dotate di letti FeatherBorne, accesso wireless, spazio scrivania, telefono, TV LCD schermo piatto, bagno schiuma e prodotti per il corpo, asciugacapelli, ventilatore, asse e ferro da stiro, macchina da caffè con l’utilizzio di prodotti locali. La tipologia traditional queen, dispone di un letto queen, impreziosita dall’utilizzo di arredamento in legno e trapunte di piuma color crema, per la camera king deluxe, con un letto king, è previsto inoltre l’accappatoio.

Dopo aver dedicato 3 giorni alla visita di questa bellissima ed eclettica metropoli, Lucia e Matteo prendono il volo verso la pazza Las Vegas

qui li aspetta un soggiorno veloce all’Hotel: New York New York
Prima categoria, 4 stelle. Il primo degli hotel di Las Vegas a riprodurre una città famosa è stato proprio il New York–New York, inaugurato nel 1997 e progettato come una Manhattan in miniatura. Dalla strada è veramente impressionante, con i grattacieli che si stagliano contro il cielo, dominati dall’Empire State Building. L’interno ricrea Central Park al tramonto, il Greenwich Village ospita fast food e una stazione della metropolitana con tanto di graffiti; gli ascensori riproducono quelli dei grattacieli più famosi, come gli ascensori art-deco del Chrysler Building. Il Coney Island Emporium è pensato soprattutto per i ragazzi, con video games e attrazioni come l’ottovolante Manhattan Express, veramente terrficante. Completamente rinnovato nel 2004.

ma proprio una visita veloce perchè finalmente, con la loro auto a noleggio, possono cominciare ad esplorare i parchi americani, cominciando dal Bryce Canyon

e  sabato 12 settembre 2015  Lucia e Matteo sono attesi alla Monument Valley, all’ Hotel: The View,  all’interno della Monument Valley

nuovissimo con apertura dicembre 2008,  ecocompatibile, completamente costruito e gestito dai nativi in armonia con il territorio circostante.  95 camere confortevoli con arredamento tipico tutte  balcone, televisione a schermo piatto, macchina per la preparazione del caffè, forno a micronde, frigorifero,  connessione a internet wireless. A completare l’offerta ristorante con vista sulle formazioni rocciose  e negozio di artigianato locale.

domenica 13 settembre 2015 – Grand Canyon South Rim: Hotel: Yavapai Lodge West –

In ottima posizione, Yavapai Lodge è il più grande albergo del Grand Canyon, tra Yavapai Point e Grand Canyon Village, a circa 800 m dal bordo del Canyon, nel bosco di ginepri arborei e conifere vicino al Mather Business Center nel Grand Canyon Village. Moderno, diviso fra due ali, East e West, ha 358 camere semplici, ma confortevoli, con telefono e televisione a colori e quasi tutte con due letti a 2 piazze (queensize). Le camere West si trovano in 10 edifici a un piano e hanno solo ventilatore da soffitto. Parcheggio gratuito. Nel Canyon Village Market Plaza si trova The Yavapai Lodge Guest Registration Desk con la reception dei due complessi east e west,  oltre a Transportation Desk, Yavapai Gift Shop and The Canyon Café.

infine il tour dei parchi si chiude con l’ultima notte a Las Vegas presso Hotel: Bellagio Resort :

Trionfo del lusso e dell’imitazione, il Bellagio, utilizzato per il remake del film Ocean’s Eleven, vuole ricreare al massimo grado l’opulenza del mitico hotel Ritz di Parigi alla fine dell’Ottocento nell’elegante ambientazione italiana di Bellagio. Inaugurato nel 1998, consiste di un maestoso edificio centrale che si erge isolato nello Strip nel mezzo di un lago di Como di due ettari. Tant’acqua nel mezzo del deserto del Nevada è il primo segno di ricchezza, ma non basta perché il Bellagio stupisce anche con un migliaio di fontane sommerse che improvvisamente erompono in giochi acquatici con coreografie degne di Busby Berkeley. Sui bordi del lago sorge la riproduzione di un paese italiano e la maggior parte egli edifici sono ristoranti – da non perdere il Buffet. All’interno dell’hotel la Via Bellagio è una galleria di negozi delle più famose marche che conduce al grandioso casinò. Gli ospiti dell’hotel hanno accesso da un grandioso viale che si apre di fronte all’Aladdin. L’atrio è sontuoso e volutamente ben separato dal casinò, e porta al pezzo forte del Bellagio, l’opulento Conservatory, un’incredibile serra Belle Epoque di vetro e rame, con aiole strabordanti di fiori. L’hotel ha anche sei superbe piscine, un lussuoso spa e soprattutto ospita le rappresentazioni del fantasmagorico Cirque du Soleil. Le camere hanno dimensioni normali, ma rifiniture di lusso, un letto kingsize o due letti queensize, e si trovano tra il 4° e il 28° piano. Tutte le suite hanno solamente 1 letto kingsize.
In totale l’hotel ha 3.922 camere, di cui 512 suite e 928 camere standard nella nuova Spa Tower. In questa nuova ala dell’hotel si trova la grandiosa Spa inaugurata nel dicembre 2004, con trattamenti benessere e bellezza.

ultima corsa in macchina verso  Los Angeles

i nostri sposti alloggeranno all’Hotel Millennium Biltmore:

Si trova a downtown, nel centro della città, vicino alla biblioteca pubblica centrale di Los Angeles, al Walt Disney Concert Hall e al Nokia Theater. Le attrazioni locali includono anche Staples Center e Los Angeles Convention Center. La fermata della metropolitana più vicina si trova a 1 isolato dall’hotel.

Elegante albergo storico in stile rinascimentale, costruito nel 1923 e recentemente rinnovato. Fu il quartier generale della campagna elettorale di J.F. Kennedy e ospitò alcune delle prime consegne degli Oscar. Nel corso della sua storia ha prestato le proprie stanze per le riprese di diversi film come “Ghostbusters” e “Ocean’s Eleven”. Ad accoglierVi alla reception troverete personale poliglotta. L’hotel è dotato di piscina coperta, centro benessere, una sauna e un bagno turco, accesso a Internet wireless e cablato ad alta velocità (a pagamento).  Le dotazioni business in questa struttura a 3,5 stelle includono un business center aperto 24h, apparecchiature audiovisive e 6503 metri quadrati di spazio per riunioni ed eventi. È presente, inoltre, un parcheggio interno (a pagamento). Per la ristorazione, gli ospiti potranno scegliere tra: Sai Sai Noodle Bar, ideale per un pranzo leggero. Propone cucina creativa con influenze asiatiche; Smeraldi’s Restaurant, che offre piatti di cucina italiana e continentale in un ambiente rilassante. Rendezvous Court, ove potrete gustare un tradizionale tea pomeridiano. E ancora, il Gallery Bar and Cognac, che propone cocktails tradizionali, martinis vini e diversi dessert. Il Venerdì e Sabato potrete godere ottima musica dal vivo.

Tutte le camere sono sontuose. I letti sono di lusso e i bagni in marmo, dotati di asciugacapelli. Tutte le camere dispongono di accesso a internet, TV a schermo piatto, scrivania, ferro e tavola da stiro, coffeemaker. Gli ospiti potranno scegliere tra camere standard: misurano da 24 a 47 metri quadrati circa; club: misurano da 25 e 49 metri quadrati circa. Sono dotate di un TV a schermo un po’ più largo rispetto a quello delle standard, tappeti e tendaggi eleganti. Gli ospiti godranno, inoltre, di accesso alla club lounge. Sono disponibili suites che misurano a partire da 71 metri quadrati circa e presentano dotazioni più lussuose, un salotto separato con sofa, poltrone e tavolo da caffè.

e adesso qualche giorno di relax alle Hawaii

da giovedì 17 settembre 2015 – Maui per 5 notti , Lucia e Matteo soggiorneranno all’hotel: Hyatt Regency Maui Resort & Spa
Prima Categoria/ 4 stelle. Sulla spiaggia di Kaanapali, a circa 50 km dall’aeroporto di Kahului e a 10 km dal vecchi villaggio di balenieri di Lahaina. circondato da magnifici giardini con ruscelli, cascate, animali esotici, una grande piscina, atrio con spettacolare vegetazione tropicale e oggetti d’antiquariato. Ha 806 camere con ogni comfort. Ottimi ristoranti per colazioni informali e abbondanti fra i fiori, cocktail al bordo della piscina, cene in ambiente elegante.
Catamarano per crociere al tramonto.

Tutte le camere hanno zona giorno separata e balcone privato, sveglia, aria condizionata regolabile, asciugacapelli, accappatoio, attacco per modem e fax, messaggi vocali, minibar, asse e ferro da stiro, due linee telefoniche separate, canali tv via cavo/satellite, film a circuito chiuso (a pagamento).

Dopo essersi riposati per qualche giorno al mare, Lucia e Matteo sono belli carichi per ripartire, ma non sono ancora pronti a fare ritorno a casa… e quindi… si fermeranno un paio di notti a New York, non certo con la pretesa di vedere tutto, perchè 2 giorni non sarebbero sufficienti, ma il volo passava di lì… impossibile non decidere di fermarsi a vedere la statua della libertà e a fare un giro sull’Empire. e magari per fare un pò di shopping…

 

quindi dal mercoledì 23 settembre 2015 Liucia e Matteo sono all’hotel nyma, the new york manhattan hotel , in un vivace quartiere sulla 32nd Street tra Fifth Avenue e Broadway, a un isolato dall’Empire State Building, a pochi passi da Macy’s, fashion district, Penn Station e Madison Square Garden.

Ricavato da un palazzo di uffici rifatto dalle fondamenta, si distingue dagli altri hotel newyorchesi della stessa categoria fornendo camere e bagni un po’ più spaziosi. Lobby ampio e luminoso che dispone di connessione wi-fi; non ha ristorante, ma una sala per la colazione continentale che è inclusa così come le chiamate telefoniche all’interno degli Stati Uniti, piano ammezzato per per un po’ di relax con caffè, tè, cioccolata e cappuccino sempre disponibili 24 ore su 24 così come la sala fitness e servizio concierge.

Le camere sono 171 su 17 piani, con 1 letto kingsize (matrimoniale grande, max 2 persone) o 2 letti double (da una piazza e mezza – max 4 persone); tutte hanno connessione wi-fi, asse e ferro da stiro, necessario per il caffè, asciugacapelli, telefono a due linee con segreteria e cordless, tv a schermo piatto, cassaforte, radiosveglia compatibile con MP3 e iHome, quotidiano gratuito USA Today (da lunedì a venerdì).

ma il 25 settembre proprio non ci sono più scuse! il volo è diretto e Lucia e Matteo devono proprio salire su quell’aereo e tornare a casa.

buon rientro e AUGURONI PER UNA LUNGHISSIMA VITA INSIEME!!!!!
Piena di viaggi entusiasmanti come quello che hanno appena vissuto!